Veltroni scrive una lettera all'amico Silvio berlusconi?

Walter Veltroni ha scritto una lettera a Silvio Berlusconi per chiedergli un impegno a garantire, chiunque vinca le elezioni, lealtà alla Repubblica.
Lo annuncia il leader del Pd dal palco del comizio tenuto a Cosenza: «Ho scritto una lettera al principale esponente dello schieramento a noi avverso in cui gli chiedo, quale che sia il ruolo che ciascuno avrà, di dare una garanzia ai cittadini, che io mi impegno a dare, una garanzia di lealtà repubblicana basata su quattro punti: la tutela dell’unità della Nazione, il rifiuto di ogni forma di violenza praticata o dichiarata; la fedeltà alla Costituzione repubblicana; la fedeltà alla bandiera Tricolore e all’Inno di Mameli».Veltroni ha citato l’ennesimo episodio, dopo quelli dei giorni scorsi che hanno visto protagonisti esponenti della Lega, in cui si metteva in dubbio l’unità del Paese: «Ancora oggi un ex ministro ha detto che non canta l’Inno di Mameli perché non lo conosce», e altri del Carroccio si propongono di «insultare il Sud».
«Dopo questa messe di dichiarazioni non responsabili, che fanno preoccupare, io chiedo - ha detto il leader del Pd - che ciascun candidato alla presidenza del Consiglio assuma la responsabilità di prendere, su quattro punti qualificanti di lealtà alla Repubblica, l’impegno solenne a nome della propria coalizione.
Io a nome del Pd lo prendo con convinzione e fermezza».
www.lastampa.it Lealtà alla Repubblica????

Leggi tutto l'articolo