Venezuela: Branson, concerto per aiuti

(ANSA) – ROMA, 15 FEB – L’imprenditore miliardario britannico Richard Branson, fondatore del Virgin Group, ha annunciato che sta organizzando un concerto a Cucuta, città della Colombia alla frontiera con il Venezuela, per raccogliere 100 milioni di dollari di fondi in 60 giorni per gli aiuti umanitari per la popolazione venezuelana.
Il concerto si terrà il 22 febbraio, un giorno prima della data d’ingresso degli aiuti in Venezuela annunciata da Juan Guaidò, presidente dell’Assemblea nazionale venezuelana che ha assunto i poteri dell’esecutivo di Caracas.
“Juan Guaidò, che è stato riconosciuto come il legittimo presidente del Venezuela da oltre 40 nazioni e dall’Ue, e Leopoldo Lopez, un leader dell’opposizione attualmente agli arresti domiciliari a Caracas, ci hanno chiesto di aiutarli a organizzare un bel concerto per attrarre l’attenzione mondiale su questa inaccettabile crisi, e per raccogliere fondi per gli aiuti umanitari essenziali”, ha dichiarato Branson in un video di presentazione dell’iniziativa.