Venezuela, colonnello riconosce Guaidò

(ANSA) – CARACAS, 10 FEB – Il colonnello dell’esercito venezuelano Ruben Paz Jiménez ha ufficializzato ieri il suo riconoscimento di Juan Guaidò come presidente del Venezuela, disconoscendo l’autorità del presidente Nicolás Maduro, e chiedendo agli integranti della Forza armata nazionale bolivariana (Fanb) di “permettere l’ingresso di aiuti umanitari” per “salvare vite umane”.
In un video fatto circolare sui social network il colonnello Jiménez, finora vicedirettore dell’Ospedale militare di Maracaibo, ha sostenuto che “facendo uso di un diritto costituzionale, il 23 gennaio ho marciato in uniforme insieme al popolo venezuelano per disconoscere Maduro come presidente e riconoscere il presidente dell’Assemblea nazionale, Juan Guaidò, come presidente ad interim e capo della Forza armata venezuelana”.
Il colonnello Jiménez è il terzo alto ufficiale a ribellarsi a Maduro dal 23 gennaio, dopo l’addetto militare venezuelano a Washington, colonnello José Luis Silva Silva, e il generale dell’Aeronautica, Francisco Esteban Yanez Rodriguez.