Ventotene, per il dissalatore acque agitate...

Non si calmano le acque al Comune di Ventotene per la potabilità dell’acqua erogata nel civico acquedotto.
Il Comune non molla e “pec…ca” e “ripec…ca” a tutti gli organi competenti con Procura della Repubblica compresa.
Colpa dell’impianto di dissalazione che immette elevati valori in ferro.
Esami e contro esami con valori superiori alla norma compresi quelli del Boro.
Così il Comune emette ordinanza in data 8.
c.m.
di non potabilità dell’acqua.
Gli utenti sono preoccupati e segnalano.
Con la salute non si scherza e visti i contenuti nell’acqua i provvedimenti devono essere …ferrei…In tutto questo incide la condotta che distacca le parti ferrose.
Infine lo scarico della salamoia e dei reflui di lavaggio delle membrane puniscono pesantemente l’ambiente.
Quando i luoghi e i sistemi sono questi, la gente dice che c’è tanta leggerezza! Sembra la pubblicità di un ex calciatore con l’uccellino e la minerale in mano…
Ventotene, per il dissalatore acque agitate...

Leggi tutto l'articolo