Via libera dal Cdm alla riforma del processo penale, c’è il lodo Conte bis: Italia Viva verso la sfiducia a Bonafede

Via libera dal Consiglio dei ministri che si è svolto giovedì sera al ddl delega di riforma del processo penale.
Nel testo c’è anche il lodo Conte bis sulla prescrizione.
Al Consiglio dei ministri non hanno partecipato i rappresentanti di Italia Viva nel governo dopo il durissimo botta e risposta tra il premier Giuseppe Conte e Matteo Renzi.
MATTARELLA INFORMATO DELLA ‘CRISI’ – Il Quirinale è stato informato minuto per minuto su quanto stava accadendo a palazzo Chigi, ma per ora resta alla finestra.
La fase è delicata e il premier Giuseppe Conte non può non condividerla con il capo dello Stato, Sergio Mattarella, in via del tutto informale.
Smentita una visita al Colle, Conte e Mattarella si sono incontrati prima alla Corte dei Conti, dove hanno scambiato qualche battuta, e poi si sono sentiti telefonicamente poco prima delle dichiarazioni del presidente del Consiglio.
Conte ha voluto anticipare a Mattarella la sua strategia, certo, viene riferito, che quello di “Renzi è un blu...

Leggi tutto l'articolo