Viaggi infiniti

Sei tornata finalmente.
Come il fresco dopo la torrida estate.
Come la piena in un torrente che investe il mio cuore nella sua folle corsa.
è mancato tanto di te nel mio cuore, come una bussola che non riesce più a trovare  il nord.
Non avevo più riferimenti se non cercare di capire cosa mancava in quelle  interminabili giornate in cui tu non c'eri.  Ogni anno che passa diventa sempre più dura, ogni distacco diventa una sofferenza, ogni istante lontano da te diventa un viaggio inimagginabile.
Adesso però basta rimpianti, sei tornata da me, ed io tornerò a stringerti al mio petto.
Buon giorno Piccola

Leggi tutto l'articolo