Viaggio a Zara: la città sulla penisola che sembra un'isola

Di nuovo la mia meta estiva è in Croazia, quest'anno è la volta di Zara. In città ci arrivo con un bus, l'unico fuori da un aeroporto deserto, dove sembra aspettino soltanto il nostro aereo per chiudere. 
Alle sette di sera tutte le serrande sono abbassate, è il giorno di Ferragosto e forse qui le festività hanno ancora un senso nonostante l'alta stagione. Sembra che la pista dopo il nostro sbarco sia pronta a richiudersi su se stessa dissolvendosi nel nulla. Chissà se il gioco di prestigio si ripete ad ogni volo!
La meraviglia di Zara inizia quando si vede il mare, prima sbuca a sinistra, al nuovo porto di Gaženica, poi scompare e di nuovo riappare sulla destra fuori dalla Old Town.
Per quanto una città possa svelarsi su una mappa, è impossibile percepire il senso che la sua forma assume quando si è qui a calpestarla con i propri piedi. Il cuore di Zara è una penisola che sembra un'isola. La vecchia città è appoggiata su un'enorme zattera rettangolare attaccata alla terra ferma dal le...

Leggi tutto l'articolo