Viaggio in Bretagna: Saint Suliac e Dinan

Valigia pronta, si riparte per Paimpol la mia base nei prossimi giorni. Visto che si tratta di circa centotrenta chilometri diluisco i tempi fermandomi a Saint Suliac e Dinan. 
Di Saint Suliac mi ha parlato la signora di Le Petit Porcon, dice che la Francia lo ha inserito tra i suoi villaggi più belli. Effettivamente ci sono indicazioni su dove lasciare auto e camper e cartelli che invitano a percorrere il piccolo centro a piedi, fanno pensare ad un luogo che attrae parecchie visite. Io mi ci immergo nella tranquillità di un lunedì mattina e la sensazione è molto simile ad avere un museo tutto per sé.
Quel che incanta di questi piccoli paesi bretoni è la superficie ruvida delle case spezzata da finestre e staccionate color pastello e da esplosioni di fiori e piante tutt'altro che selvagge. Graziose dimore che sembrano stregate dalla vanità di finire in copertina per una rivista chic sulla vita in campagna. E' così a Saint Méloir des Ondes e in tutti i paesini che ho incontrato sinora t...

Leggi tutto l'articolo