Viareggio (LU): Ecco le regole per la futura stagione balneare in tutta la costa

Il comune di Viareggio prevede con ordinanza che: la stagione balneare è compresa tra il 1 maggio e 30 settembre ed in tale periodo devono funzionare tutti i servizi delle strutture balneari (le cui attività devono iniziare entro il 1° giugno e terminare la 2^ domenica di settembre per la Marine di Levante e Torre del Lago mentre per la marina di ponente la penultima domenica di settembre).
Per i periodi precedenti il 1° giugno o successivi al termine suddetto (esclusivamente per elioterapia) il servizio di salvataggio dovrà essere assicurato secondo le modalità stabilite con l’ordinanza della Capitaneria di Porto; Il comune di Pietrasanta prevede con regolamento che: gli stabilimenti balneari sono imprese turistiche che possono esercitare le attività di norma connesse alla balneazione quali cure elioterapiche e termali etc..
Il funzionamento dei servizi di salvataggio negli orari e con le modalità indicate dalla Capitaneria di Porto è obbligatorio solo nel periodo della stagione balneare (che definisce dal 1 maggio al 30 settembre).
L’attività delle strutture balneari deve iniziare entro il 1° giugno.
Il Comune di Camaiore definisce con regolamento che: gli stabilimenti balneari sono imprese turistiche che possono esercitare le attività di norma connesse alla balneazione quali cure elioterapiche e termali etc..
Nel periodo della stagione balneare devono funzionare i servizi di salvataggio negli orari e con le modalità indicate dalla Capitaneria di Porto.
La stagione balneare inizia il 1 maggio fino al 30 settembre.
L’attività delle strutture balneari deve iniziare entro il 1° giugno e deve terminare non prima del 15 di settembre.
Il comune di Forte dei Marmi prevede che: il periodo minimo di apertura degli stabilimenti balneari è fissato dal 1° giungo al 20 settembre durante il quale dovranno essere attivati obbligatoriamente i servizi di salvataggio negli orari e con le modalità prescritte nell’ordinanza della Capitaneria di Porto di Viareggio.
Prima e/o dopo il predetto periodo il titolare della struttura ha facoltà di tenere aperto l’impianto apponendo agli ingressi idonea cartellonistica in cui sono indicate le attività esercitate.
Dal 1° Maggio al 1° giugno, anche se è esclusa l’attività di balneazione da pubblicizzare con idonei cartelli, i servizi di salvataggio sono comunque obbligatori nelle giornate di sabato domenica e festivi.
 

Leggi tutto l'articolo