Vieste continua ad essere presente sui media nazionali, se non come paese, questa volta con una encomiabile figlia...

Vieste continua ad essere presente sui media nazionali, se non come paese, questa volta con una encomiabile figlia, Gaia Petrone. StampaEmail  Giovedì 1 marzo su Rai 5 alle 21,14 da Napoli, sarà trasmesso l’Otello di Gioacchino Rossini che vede nella parte di Emilia la nostra Gaia Petrone.
Il dramma in tre atti si avvale della regia di Amos Gitai e dell’orchestra e coro del Teatro San Carlo di Napoli, mentre la regia televisiva è stata affidata a Tiziano Mancini.Finalmente chi non ha potuto seguire Gaia nelle sue tournée e chi l’ha persa nell’ultima apparizione a Vieste, potrà apprezzare comodamente dal salotto di casa il dramma in musica di Rossini.Gaia Petrone si è diplomata presso il prestigioso Conservatorio di Santa Cecilia di Roma, approfondendo poi lo studio della musica barocca presso il Royal Conservatoire de L’Aia.
Vincitrice del VII Concorso Internazionale di Musica Antica “F.
Provenzale” di Napoli e del XII Concorso operistico Internazionale “V.
Gentile”.
La sua carriera pr...

Leggi tutto l'articolo