Vieste pullula di turisti (2)

Vieste pullula di turisti (2) domenica 26 luglio 2015 ore 10:35 La capitale del turismo in Puglia, ufficiale (tanto) sommerso.
 La citta' del Pizzomunno vanta il maggior numero di presenze dichiarate, dato che va moltiplicato per cinque per ottenere la stima di tutto cio' che non appare.
E' la capitale del turi­smo sul Gargano, la, prima località in Pu­glia per capacità ricettiva e numeri di presenze (1 ,9 milioni quelle ufficiali, 3,9 mi­lioni quelle stimate e legate al turismo sommerso).
Il turismo sommerso è di circa 5 volte superiore a quello ufficiale.
I numeri del "turismo che non appa­re" sono riportati nel rap­porto stilato nel 2013 per la Regione Puglia da Mercury, una delle maggiori società di ricerca e sviluppo nel campo del turismo e dei be­ni culturali.
Un report che vede il Gargano, trainato da Vieste, primeggiare ancora sul resto del territorio pu­gliese.
Vieste è il comune con il maggiore numero di pre­senze, la destinazione più turistica della Puglia in virtù di una forte presenza di strutture per il turismo al­l'aria aperta, pur con una stagionalità concentrata nei soli quattro mesi estivi (giugno-settembre).
Il comune di Vieste ha più presenze della provincia di Bari (+24%), di quelle di Brindisi (+30%), di Taranto (poco più del doppio) e di Barletta -Andria- Trani (+6,5).
Il secondo comune è Ugento con 807.167 pre­senze, meno della metà (42,3%) di quelle di Vieste; seguono Otranto, Peschici (quarta con 711.419 pre­senze), Bari, Gallipoli e Ostuni.
I primi tre comuni determi­nano più di un quarto (25,8%) delle presenze re­gionali, i primi dieci più della metà (52,0%).
Ottava è San Giovanni Ro­tondo (460.565), 11° Rodi Garganico (407.7119), 17° posizione per Manfredonia (273.271), mentre Mattina­ta è 19° con 195.213.
Vieste è prima anche nella Top 20 delle presenze stimate con ben 3.994.266 presenze.
Per passare dalle presenze uffi­ciali a quelle stimate il mol­tiplicatore è 5,60: ad ogni presenza ufficiale corri­spondono 5,60 presenze" complessive.
L’attacco

Leggi tutto l'articolo