Viggo Mortensen

Alcuni giorni fa, sfogliando una rivista, mi è capitato di leggere un articolo di Paola Jacobbi, dove intervistava Viggo Mortensen.
Molti di voi avranno sicuramente capito di chi sto parlando.
Per i pochi che ancora non sono riusciti a mettere a fuoco il noto attore, spero di aiutarvi dicendovi che ha avuto un ruolo importante nella trilogia de: Il signore degli Anelli.
Avete capito di chi sto parlando? Certo, proprio lui, il tenebroso Granpasso divenuto poi il nuovo Re.
Non so voi, ma io sapevo ben poco di Viggo.
Ho visto altri film dove interpretava ruoli più o meno importanti, ma di lui come persona, non sapevo nulla.
In questo articolo ho scoperto che, oltre che essere un ottimo attore, ha molte altre passioni, dalla pittura, alla fotografia, sembra essere un discreto musicista e possiede un discreto talento come poeta.
Con un certo stupore ho scoperto che possiede una casa editrice la Perceval Press, pubblica poeti Argentini, fotografi cubani, artisti di ogni Paese e saggisti che parlano di economia, politica e ambiente.
Nell’intervista si evince che la sua vera passione, non è la recitazione, bensì i suoi numerosi hobby, in particolare la casa editrice.
Per sua ammissione, la Perceval Press non naviga in buone acque, nonostante ciò, ha sempre rifiutato le numerose offerte ricevute da altri gruppi editoriali per entrare in società.
Le sue testuali parole sono:“Qualcuno vorrebbe comprarci.
Ma diventeremmo solo la collana-boutique, il fiore all’occhiello di una grande casa editrice commerciale e perderemmo la nostra indipendenza.
Non mi va.” Probabilmente si tratta di una frase fatta, ma a me piace pensare il contrario.
Sarò un sognatore, ma sono sicuro che anche nel 2009 si possano trovare persone che antepongono gli ideali al dio denaro.
Se vi trovate in rete e non sapete cosa fare, provate a sbirciare: www.percevalpress.com, sono sicuro che lo troverete molto interessante.

Leggi tutto l'articolo