Vigilante aggredito al Ruggi: ”Ferito ma non da una terrorista”

Cronaca
07 gennaio 2020
Vigilante aggredito al Ruggi: ”Ferito ma non da una terrorista”

Luciano Simeone, napoletano di sessanta anni e guardia giurata all’ospedale Ruggi D’Aragona di Salerno, che qualche giorno fa é stato aggredito e dovrà affrontare probabilmente un intervento chirurgico alla mano ferita, non porta rancore per l’uomo che ha causato tutto questo. Il suo – come scrive il quotidiano “Il Mattino” – è un messaggio di pace. «Sono stato colpito da una persona disperata.
Disperata come ce ne sono tante. Non da un extracomunitario e tantomeno da un presunto terrorista. Gridava Allah come noi gridiamo Dio Mio in una situazione di dolore».
https://www.salernonotizie.it/2020/01/07/vigilante-aggredito-al-ruggiferito-ma-non-da-una-terrorista/

Leggi tutto l'articolo