Vigilantes contro la Securpolice protestano davanti al nuovo Lidl di Moncalieri

Cronaca
20/05/2017
Vigilantes contro la Securpolice protestano davanti al nuovo Lidl di Moncalieri
«Paghe da fame e niente arretrati: prestiamo servizio fino a 13 ore al giorno, non ci vengono riconosciute le spese di trasferta per gli spostamenti tra punti vendita»
Giuseppe Legato

MONCALIERI - Una quarantina di lavoratori addetti alla vigilanza dei punti vendita Lidl in Piemonte sciopera da questa mattina di fronte al nuovo supermercato di corso Savona, a Moncalieri. Lamentano ritardi nei pagamenti degli straordinari e degli arretrati «che non sono stati saldati, o solo parzialmente corrisposti». Denunciano inoltre paghe basse e non corrispondenti alle ore effettive lavorate: «Prestiamo servizio fino a 13 ore al giorno, non ci vengono riconosciute nemmeno le spese di trasferta per gli spostamenti tra i vari punti vendita dislocati in provincia di Torino e non solo». Spiega Paolo Barisone, del sindacato di base Usb, che «la Securpolice disattende il già precario contratto di la...

Leggi tutto l'articolo