Villa Blanc a Roma

(torna indietro)
Sabato 13 aprile insieme all'associazione "la Piazza e l'Aquilone" e al "Social Forum del III municipio" abbiamo effettuato una passeggiata rumorosa per focalizzare l'attenzione su alcune aree verdi del III municipio che al momento sono chiuse e non possono quindi essere utilizzate dai cittadini. Le aree sono:
Originariamente appartenuta alla famiglia Lezzani, che vi avevano fatto costruire una vigna, nei suoi quattro ettari di giardino, e un fabbricato rustico. Nel 1893 Villa Blanc fu acquistata dal conte Alberto Blanc, al tempo Ministro degli Esteri del re Umberto1�, che affid� la ristrutturazione all�architetto, ed anche archeologo, Giacomo Boni negli anni 1896-97 in collaborazione con Francesco Mora. In quel periodo il Boni stava seguendo uno scavo a Tor di Quinto dove era stato ritrovato un bellissimo mausoleo che, con il consenso del conte Blanc, fu inserito nel giardino della villa. Attualmente, in seguito all�allargamento della Via Nomentana alla fine degli ann...

Leggi tutto l'articolo