Vincenzo Mundo e Antonio Corsini: due destini incrociati…

Vincenzo Mundo e Antonio Corsini:due destini incrociati…A marzo vien commessa una rapina in quel di Bari, da tre delinquenti.che il gioielliere metton sull’attenti,l’aria è pervasa dall’adrenalina.Son tre banditi, due mascheratiil terzo, senza maschera, è ripresodalla webcam e dopo, beninteso,vien convocato da due magistrati.Si tratta di tale Vincenzo Mundoche è già vecchio pregiudicato,e le patrie galere ha visitato,della città di Bari è pure oriundo.Dichiara: “Signor Giudice, perdìo,quel giorno mi sono recato a pesca,capisco che a voialtri vi rincresca,chi fece la rapina non fui io.”“Siccome tu un alibi non haiche da qualcuno sia confermato,oggi se veramente sfortunatoe al gabbio prontamente te ne andrai.”Ma in carcere c’è Toni Corsiniche gli somiglia come una goccia,nel quale il nostro Mundo incocciae per lui presto cambiano i destini.Questo Corsini è stato il vero autoredella rapina alquanto disgraziata,capisce che la persona è scambiatacon lui, per cui si sente debitorenei confron...

Leggi tutto l'articolo