Violenta dipendente centro massaggi

(ANSA) – COMO, 24 FEB – Un uomo di 46 anni è stato arrestato dalla Polizia a Como nella tarda serata di ieri per rapina e violenza sessuale all’interno di un centro massaggi cinese.
Secondo la ricostruzione della Polizia l’uomo, italiano, con precedenti penali, prima ha puntato il coltello a una giovane massaggiatrice cinese facendosi consegnare il denaro in cassa (circa 20 euro), poi l’ha trascinata in una stanza e l’ha costretta a subire un rapporto sessuale.
La donna, approfittando di un momento di distrazione dell’aggressore, è riuscita a liberarsi e da un’abitazione vicina ha chiamato la polizia.
L’uomo è stato arrestato poco lontano: era ancora svestito e addosso aveva oggetti che appartenevano alla vittima.