Virginia Raggi ha fallito. Femministe sbugiardate

Virgina Raggi era stata considerata il fiore all'occhiello delle femministe e degli uomini femministi che urlavano: "Spazio alle donne".
I romani l'hanno votata in funzione populista, ma presto si sono resi conto di aver sbagliato.
Era meglio se restavano a casa a godersi lo spettacolo della sua debacle: buche che arredano l'asfalto, dove una ragazza ha perso la vita in un incidente sul motorino, i Casamonica che imperversano, gli autobus che vanno a fuoco, i rifiuti vicini all'emergenza.
E tutto questo mentre lei dava uno spettacolo penoso, cominciato subito, dal primo giorno, con il suo bimbo tra le braccia, le frasi antimaschiliste.
Poi le consuete manovre "economiche" a favore degli amici, l'iscrizione nel registro degli indagati, per poi piombare nell'incapacità manifesta.
A due anni dalla sua elezione a sindaco di Roma, lei stessa ha ammesso il flop.
Questa sarebbe il fiore all'occhiello delle femministe? E chi ha detto che se il mondo fosse in mano alle donne tutto andrebbe per ...

Leggi tutto l'articolo