Virus Trojan per smartphone: quali sono e come difendersi

Che gli smartphone Android siano ormai da tempo al centro delle mire degli hacker non è una novità.
La diffusione del sistema operativo Google, unita alla sua eterogeneità, lo rendono un bersaglio perfetto per i criminali informatici alla ricerca di nuovi modi per rubare dati agli utenti.
Le minacce di sicurezza per gli smartphone del robottino verde sono le più varie: dagli adware e ransomware fino ad arrivare ai criptolocker e criptojackers, gli utenti devono provare a difendersi (con il supporto di Google e degli antivirus) da un numero di minacce in continua crescita.
Tra queste, quelle appartenenti alla famiglia dei trojan sembrano essere le più numerose e, soprattutto, le più pericolose.
Nel caso in cui il nostro smartphone Android dovesse essere infettato da un cavallo di Troia informatico, infatti, non solo rischieremmo di essere infettati da nuovi malware, ma daremmo l’opportunità agi hacker di accedere liberamente al nostro dispositivo e trafugare tutti i dati presenti al loro interno.
Insomma, per colpa dei trojan potremmo essere spiati in qualunque momento senza avere la possibilità di rendercene conto.
Conoscere quali sono le minacce più gravi, però, permette anche di scoprire come difendere lo smartphone Android dai trojan.
Remote Administration Tool I Remote Administration Tool, meglio conosciuti con l’acronimo di RAT, sono dei trojan che possono essere utilizzati per collegarsi da remoto a un qualsiasi dispositivo con connessione a Internet.Se un hacker attraverso un RAT prende possesso del nostro telefono potrà fare con questo qualsiasi cosa.
Non solo vedere quello che scriviamo su app come WhatsApp, i siti che navighiamo e le chiamate che effettuiamo.
Con un trojan di accesso da remoto un cyber criminale può scattare foto con il nostro telefono, attivare la geo-localizzazione per sapere tutti i nostri spostamenti, usare la nostra applicazione di home banking per rubarci i soldi e così via.
Insomma, un RAT permette all’hacker di fare qualsiasi cosa con il nostro device.
Solitamente questi malware vengono usati da grosse aziende o enti governativi in tentativi di cyber-spionaggio ma negli ultimi anni molti malintenzionati hanno iniziato a vendere dei pacchetti facili da installare di un RAT su un telefono che i partner gelosi possono comprare su Internet per poi installarli sul dispositivo del proprio compagno o compagna e iniziare a spiarlo.
Rooting Trojan Come abbiamo capito i trojan sono la minaccia principale per i nostri smartphone.
Un altro dei trojan molto diffuso e [...]

Leggi tutto l'articolo