Viterbo, ecco cosa fare e vedere nella città che fu la Santa Sede

Viterbo è un comune di 67 831 abitanti, capoluogo dell’omonima provincia nel Lazio settentrionale. Che prende anche il nome di Tuscia (di cui Viterbo fu capitale) o Alto Lazio.
La Tuscia era la denominazione attribuita all’Etruria dopo la fine del dominio etrusco, invalso a partire dalla Tarda antichità e per tutto l’Alto Medioevo. Il nome indicava in origine un territorio assai vasto che comprendeva tutta l’Etruria storica: la Toscana, l’Umbria occidentale e il Lazio settentrionale. Fu poi ripartita in Tuscia romana, Tuscia ducale e Tuscia longobarda.
Viterbo ha antiche origini e vanta il più vasto centro storico medievale d’Europa. Con alcuni quartieri medioevali ancora oggi apprezzabili. Così come ancora oggi è eretta la cinta muraria che la circonda, tranne ad ovest, dove si estendono zone archeologiche e termali.
Vediamo cosa vedere a Viterbo e perché viene definita la città dei Papi.
CONTINUA A LEGGERE

Leggi tutto l'articolo