Vittorio Sgarbi: "La festa della donna è una buffonata". Ecco perché

Vittorio Sgarbi fa sempre notizia quando parla. E quando si tratta di donne, non le manda certo a dire: "Se la festa della donna non viene celebrata per rivendicare la maternità come valore indissolubile e indiscutibile, allora non serve a nulla", ha dichiarato il noto critico e politico che in più di un'occasione ha avuto modo di esprimersi sul mondo femminile.
Non solo, ma Sgarbi va oltre e dichiara che le donne non dovrebbero festeggiare perché non c'è nulla da festeggiare. Le donne non sono esseri speciali da commemorare e da ricordare per poi comportarsi peggio degli uomini, i quali sarebbero loro da festeggiare, in quanto sono diventati le vere vittime del femminismo esagerato.
Le donne, secondo Sgarbi, dovrebbero reagire all'insensata buffonata di questa ricorrenza. E ricorda che "la madre viene buttata via, usata e pagata come una prostituita. Si prende un bambino, strappandolo dal ventre. Perché le donne non hanno reagito? Perché un bambino deve essere obbligato dalla legge ...

Leggi tutto l'articolo