Vivi ogni giorno come se fosse l'ultimo. Non sono tanto d'accordo.

Visitando un sito (ringrazio l'autore di avermi mostrato il link) ho letto questa frase che molti usano: "Vivi ogni giorno come se fosse l’ultimo" e poi l'autore continua:   "perché tu non sai quanto tempo ti rimane da vivere.
Riempi ogni giornata che ti resta da vivere di ogni cosa piacevole, d’amore, di entusiasmo, procurandoti i tuoi momenti di piacere." e ancora: "Lasciati guidare dal tuo istinto, canta, danza, grida, piangi, ridi, fa’ quello che non hai mai osato fare per vergogna, perché te lo hanno proibito, perché non è logico, non è educato." Bhe...
vivere ogni giorno come se fosse l'ultimo mi verrebbe da pensare in negativo, come se la mia fine è designata in una giornata precisa.
come se dovessi avere paura del mondo, vivere con il terrore della morte.  quando dice di lasciarci guidare dal nostro istinto ecc bhè questo no.
perchè? perchè se no tutti fanno quello che vogliono (anche se già lo fanno!!).
un motivo ci sarà se una cosa ci è stata proibita.i ragazzi di oggi sono senza coscienza (ovviamente è soprattutto colpa dei genitori che non li seguono).
questa frase è di cattivo esempio..
"fa’ quello che non hai mai osato fare per vergogna, perché te lo hanno proibito, perché non è logico, non è educato." è vero,in questo modo una persona esprime tutto se stesso e non sono io a proibirlo, ma ci sono dei limiti a mio modesto parere.
ci sono cose giuste e sbagliate e non sempre si possono fare cosa sbagliate.
scrivendo questo post mi sento un pò insicuro perchè io non vivo con il principio del "vivi ogni giorno come se fosse l'ultimo", x questo se qualcuno può dirmi di + su questo principio mi farebbe piacere.
i miei principi sono molto diversi da questo, principi che si adattano + a me, alla mia positività, serenità,progetti per il futuro, fattori che non vedo presente nel principio sul quale sto riflettendo.siamo diversi e ho espresso un mio semplice parere proprio per capirne di +.
ricordo poi di aver litigato con una persona che vive con questo principio.
addirittura mi disse che io mi comportavo come se fossi un DIO.
solo perchè credo in me e non in Cristo?io invece dico che rifiuta l'esistenza di persone che non credono in Cristo, che ha paura della verità..
della realtà del mondo.io a differenza di lei lotto con tutto me stesso e non prego nessuno..
anche se sto per soccombere..
continuo a lottare..
sempre..!!!

Leggi tutto l'articolo