Voglia d'arance

Piac: il cielo di Torino questa mattina PERFETTAMENTE azzurro con un freddo che accompagna e spacca la faccia perchè la visiera è alzata e BISOGNA prendere l'aria di ghiaccio negli occhi per poter piangere e pensare che è questo che ti fa cadere le lacrime guidare fino a Novara e vedere le montagne bianche vendere il Nintendo e potersi così compare il Kobo Glo Non piac: la tristezza che serpeggia in maniera verminale dentro la mia casa, tristezza per piacere vai via, rivoglio la stupidera anche poco intelligente non potermi cambiare quando arrivo a casa, è come non essere mai entrato non avere una microcostanza nel leggere i libri che inizio, passo dei giorni solamente a leggere e poi passo due settimane senza prenderne alcuno in mano.
Lo so che c'è di peggio, ma non è così consolante.

Leggi tutto l'articolo