Vulcani&Ingv

Prendera' il via il 3 e 4 luglio con un meeting introduttivo il progetto MEDiterranean Supersite Volcanoes (MED-SUV), che racchiude ventiquattro partner internazionali impegnati nello studio dell'attivita' vulcanica.  Lo comunica l'Ingv, che coordina il progetto.
Le attivita' previste nel progetto MED-SUV, spiega il comunicato dell'Ingv, saranno svolte sui due Supersites italiani: i vulcani dei Campi Flegrei-Vesuvio e dell'Etna.
Il progetto, che durera' tre anni, sara' rivolto all'ottimizzazione delle infrastrutture INGV gia' esistenti in queste aree ed alla loro integrazione con i dati satellitari, all'implementazione di nuovi sistemi e metodi per il monitoraggio e lo studio dei fenomeni vulcanici, allo sviluppo di nuovi metodi per la gestione della pericolosita' vulcanica e per migliorare la consapevolezza e preparazione degli abitanti di tali aree nel conoscere e fronteggiare eventuali calamita' di natura vulcanica.
Del consorzio fanno parte sette paesi europei e due americani, comprese quattro piccole e medie imprese italiane e straniere.

Leggi tutto l'articolo