Vuoi volare low-cost su Roma? Atterra a soli 90 km dalla Capitale

Lo so, sembra uno slogan comico, degno di Zelig, ma è tutto vero.
Come riportato nell’articolo del 24 settembre sul Corriere della Sera il progetto per lo sviluppo dell’aeroporto di Viterbo avanza spedito.
  Gli appoggi da parte dei politici locali non mancano, pertanto si tratta di molto di più che un’assurda ipotesi.
  A questo punto va sottolineato che, mentre Ciampino si trova nelle vicinanze di Roma (a circa 20km dalla città), l’aeroporto di Viterbo si trova molto più distante.
A circa 90km dalla Capitale.
  Ma veniamo al punto.
Attualmente, gran parte dei voli low-cost su Roma atterra su Ciampino (eccezion fatta per Easyjet che opera su Fiumicino).
Ovviamente a Ciampino regna Ryanair, che negli ultimi anni ha contribuito non poco allo sviluppo ed alla rapida crescita dello scalo.
  A questo punto, sorgono spontanee un paio di domande:   1) Parchè ridimensionare drasticamente Ciampino dopo una forte crescita da almeno 5 anni?   2) E soprattutto, a chi gioverebbe l’allontanamento della fastidiosa concorrenza di Ryanair?   Mentre meditate su queste “difficilissime” domande, qualcuno se ne frega altamente dei disagi che graverebbero sugli utenti.
Sì, i clienti, quelli che aspettano 2 ore i bagagli ad agosto...e che pagano i biglietti aerei.
Noi ci aspetteremmo delle scelte volte al miglioramento non solo delle tariffe, ma anche dei servizi di terra e relative infrastrutture.
  Invece, quale scenario ci attende?   Immaginiamo di trovarci già tra circa 3-4 anni.
Ipotizziamo quindi che il Signor Rossi di Torino debba recarsi a Roma e che:   voglia volare sì, ma spendendo il meno possibile.
Che pretese assurde...
atterrerà a Viterbo.
Dopodiché lo attenderebbero ben 2 ore di treno e relativi costi aggiuntivi per raggiungere la Capitale.
In sostanza, una simpatica via crucis, del tutto anti-economica.    Ovviamente, in tal caso non mancherebbero le alternative al Signor Rossi: a) prendere un bel treno ad alta velocità Torino-Roma (A/R Euro 150) oppure...
un bel volo Alitalia comodo-comodo diretto su Roma città.
Piccolo neo: è un pò caruccio...
diciamo che attualmente spenderebbe tra i 150-200 Euro A/R.
  In sostanza, un bello schiaffo alla concorrenza.
  Proprio Alitalia è recentemente tornata alla (dis)carica sul tema Malpensa.
Infatti, nell’articolo di Repubblica del 24 settembre la Compagnia di bandiera, che già ha ridotto drasticamente i propri voli su Malpensa, vuole limare ulteriormente la propria presenza.
Come? Volando su Malpensa solo con Airone.
Scomparirebbero del tutto [...]

Leggi tutto l'articolo