WALKING IN MY SHOES...

    cammina con me ma non accanto metti i tuoi piedi nelle mie scarpe appoggia il tuo cuore sul mio intreccia la tua anima alla mia vestiti della mia pelle e dopo che i piedi saranno malridotti per il lungo cammino verso il cuore di chi si desidera dopo che il cuore starà sanguinando tra l'indifferenza dopo che l'anima starà urlando in silenzio forse potrà esserti chiara  la differenza tra reale e virtuale: il dolore è sempre reale e ciò che si prova non si cancella premendo semplicemente il tasto DELETE mentre virtuali sono le belle parole vuote per ottenere consensi ed i consigli non richiesti per i quali basta un CLICK!    

Leggi tutto l'articolo