Walter Veltroni ieri sera a Vasto

Ieri sera a Vasto un Teatro Globo gremito in ogni ordine di posti ha accolto tra gli applausi il segretario nazionale del Partito Democratico Walter Veltroni.
Sul palco, insieme al leader del PD, il candidato presidente Carlo Costantini, il sindaco di Vasto, Luciano Lapenna, il segretario provinciale del PD, Silvio Paolucci, e il senatore Giovanni Legnini....
Dopo un breve saluto del Sindaco di Vasto e l’intervento di Costantini, che ha ribadito i temi chiave della sua campagna elettorale (economia, sanità, rifiuti, sviluppo sostenibile), Veltroni ha iniziato il suo discorso mettendo subito in evidenza i drammatici effetti della crisi economico-sociale in atto (“L’Italia è un paese che soffre”) e denunciando la mancanza di “sensibilità sociale” del Governo.
“Certo – ha affermato il leader del PD - l'Italia deve essere ottimista, ma di un ottimismo razionale, che sappia trovare la forza di affrontare questa crisi.
Non, dunque, misure spot, come quelle di un governo che aveva addirittura fatto previsioni di crescita, ma provvedimenti in grado di sostenere i salari, gli stipendi e le pensioni, senza dimenticare la piccola e media impresa”.
E, guardando Lapenna, Veltroni ha parlato delle conseguenze che già si avvertono nelle zone industriali del Chietino.
“Siamo all’ottavo anno di centrodestra e Berlusconi ha la maggior quota di responsabilità in questo quadro”.
Poi l’affondo sulla questione morale: “Se c'è uno che non può agitare la questione morale è proprio Berlusconi.
E mi fermo qui, solo per rispetto alla carica che ricopre.
Il problema esiste, ma non si può fare di tutta l'erba un fascio, perché in questa regione, e altrove, esistono anche tanti amministratori onesti e responsabili”.
Infine Veltroni ha espresso il proprio convinto sostegno a Costantini per la presidenza della Regione: «Voglio dire agli abruzzesi che siamo qui per girare pagina, e che l’unico modo per girare pagina è scegliere Costantini e la nostra coalizione, e scegliere una ventata di innovazione programmatica, politica e di persone.
È quello di cui l’Abruzzo ha bisogno ed è la scelta che l’Abruzzo domenica farà».
Il candidato al Consiglio Regionale del PD Giuseppe Forte, a margine all’evento, ha voluto rimarcare l’importante segnale di attenzione che Veltroni ha dato al nostro territorio scegliendo Vasto in questo suo tour elettorale nel Chietino.

Leggi tutto l'articolo