Windows 10 nuovo concetto di memory manager compression store

Windows 10 nuovo concetto di memory manager compression store Dal 29 luglio puoi scaricare la versione finale di windows 10 o se non lo hai ancora fatto, prenotare l' aggiornamento a windows 10, per le tue versioni di windows , windows 7 o windows 8.1.
In una recente build, windows 10 , introduce un nuovo concetto di utilizzo della memoria RAM, il compression store, che modifica la gestione della memoria in windows, il nuovo sistema operativo di casa Microsoft.
Il nuovo modo di gestire memoria, permetterà a windows 10 di essere più veloce e performante, infatti, grazie al compression store, la memoria comprimerà al suo interno dati utilizzati, prima di essere scritti ed archiviati sul disco fisso, risparmiando quindi tempo e velocizzando il processo di stoccaggio sul disco fisso.
Ecco l' annuncio ufficiale di windows: In windows 10, abbiamo aggiunto un nuovo concetto di Memory Manager, chiamato compression store, che raccoglie nella memoria una compressione di pagine.Ciò significa che quando memory manager sente l' utilizzo della memoria elevata, comprimerà queste pagine al suo interno e non scriverà immediatamente sul disco i dati.questo riduce la quantità di memoria utilizzata per ogni processo, consentendo a windows 10 di mantenere più applicazioni in memoria e migliorerà anche la risposta del sistema operativo, questo è il motivo perché nel task manager di windows , il processo di sistema sembra occupare tanta memoria rispetto al passato.
Quindi dopo questo annuncio non dovete preoccuparvi, se nel task manager risulta utilizzata una grande quantità di memoria, essendo la gestione della memoria, completamente rivista ed ottimizzata, Sfruttando in modo migliore la capacità della memoria e utilizzando la scrittura su disco in un secondo momento con dati già compressi e gestiti in primis dalla RAM.
SCOPRI L’OFFERTA DEL GIORNO SU AMAZON Fonte Neowin

Leggi tutto l'articolo