XXVI Domenica del tempo ordinario (B) In nome di ...

Domenica XXVI del tempo ordinario
Nm 11,25-29; Sal 19 (18); Gc 5,1-6; Mc 9,38-43.45-48
In nome di...
«Maestro, abbiamo visto uno che scacciava i demòni in tuo nome» (Mc 9,38). «In nome di...». È un'espressione non rara nella vita comune. Quando qualcuno ci chiede di essere raccomandato presso una persona nostra amica, si dicono frasi del tipo: «ma sì, vacci pure a nome mio», «certo che puoi fare il mio nome» e così via. In queste circostanze si offre il proprio nome come una garanzia a favore di altri. Le cose si presentano in modo molto diverso se un individuo, per proprio conto e senza chiedere il permesso, sfrutta il nome di un altro. Se ci si presenta di fronte a un personaggio autorevole e gli si dice: «mi manda...» e ciò non corrisponde al vero, si compie una grave mancanza e si compromette la dignità quanto meno di tre persone: quella di cui si sfrutta il nome, quella a cui ci si rivolge e la propria.
Anche in questo caso il Vangelo si pone agli antipodi della mentalità corrente...

Leggi tutto l'articolo