Yelena Isinbayeva: i campionati russi del 20 giugno potrebbero essere la mia ultima gara

Yelena Isinbayeva, tristemente alla ribalta per la questione del doping russo con la probabile eclusione della nazionale di atleica dai giochi di Rio, recentemente, la campionessa russa di salto con l'asta, ha affermato : voliamo al campionato russo a Cheboksari.
Mi esibisco il 20 e forse il 21, sarmolto felice se allo stadio non ci saranno posti liberi.
Perchin sostanza, se il Cio non ci farpartecipare ai Giochi sarla gara conclusiva della mia carriera.
Ci vediamo allo stadio! Aspettiamo tutti con ansia il programma a Cheboksari dal 20 al 23 giugno, momento decisivo in cui sapremo se la squadra russa sarà ammessa o meno ai Giochi di Rio.
E’ proprio qui, che la carriera dell’atleta potrebbe terminare.
La campionessa ha avuto una carriera brillante e ricca di riconoscimenti, il 22 luglio  2005  diventata la prima donna a valicare la storica barriera di 5,00 metri nel salto con l'asta.
Il suo record mondiale attualmente di 5,06  m all'aperto, fatto a  Zurigo  il 28 agosto  2009.
A livello indoor il suo 5,01  m, fissato in un meeting a  Stoccolma  il 23 febbraio  2012, attualmente record europeo ed stato fino al 2 marzo  2013  anche record mondiale.
Fino ad oggi ha migliorato 28 volte il  record del mondo.
Due volte medaglia d'oro olimpica (2004  e  2008), tre volte medaglia d'oro mondiale (2005,  2007,  2013), stata nominata tre volte atleta femminile dell'anno dalla IAAF (2004,  2005  e  2008).

Leggi tutto l'articolo