Zero Assoluto - Per dimenticare

Satirica sfida di grottesca maschera che ride per nascondere il pianto.
Amaro è il ricordo, tanto quanto il rimorso.
Ma l'inevitabile di un momento non è l'inevitabile di un eterno.
E nell'attesa di unghie e caffé, parole, canzoni e pensieri, ricordi e commenti, mi piace immaginare, sperare, magari sognare, di quel ritorno, di quell'incontro.
  Il poeta maledetto   Zero Assoluto - Per dimenticare   Il video     Il testo Allora quindi è vero, è vero che ti sposerai Ti faccio tanti, tanti cari auguri, se non vengo capirai E se la scelta è questa è giusta lo sai solo tu E' lui l'uomo perfeto che volevi che non vuoi cambiare più.
Ti senti pronta a cambiare vita a cambiare casa a fare la spesa a fare i conti a fine mese a la casa al mare ad avere un figlio, un cane.
Ed affrontare suocera, cognato nipoti, parenti, tombola a Natale, mal di testa ricorrente e tutto questo per amore.
E forse partirò per dimenticare per dimenticarti E forse partirò per dimenticare per dimenticarmi...di te, di te, di te E grazie per l'invito ma proprio non ce la farò ho proprio tanti, tanti, troppi impegni credo forse partirò se avessi più coraggio quello che ti direi che quell'uomo perfetto che volevi tu non l'hai capito mai.
Io sarei pronto a cambiare vita a cambiare casa a fare la spesa e fare i conti a fine mese a la casa al mare ad avere un figlio, un cane.
Ed affrontare suocera, cognato nipoti, parenti, tombola a Natale, mal di testa ricorrente e tutto questo per amore.
E forse partirò per dimenticare per dimenticarti E forse partirò per dimenticare per dimenticarmi...di te, di te, di te.
Per dimenticare, per dimenticarmi, di te, di te, di te.
 

Leggi tutto l'articolo