al cervello?

Spesso dell'ambiente di lavoro si ha solo a che fare con gente squallida, falsa a cui interessano solo i soldi e la carriera e che si venderebbe la madre per queste ambizioni, con la quale quindi una persona di valore non può avere nulla a che spartire.
Più raramente si conoscono altri, mosche bianche, che invece diventano tuoi amici, e anche se poi cambi lavoro ci resti in contatto, ci esci, o ti senti in qualche modo periodicamente, però io questa cosa di oggi non me l'aspettavo.
Ti ho tel oggi per chiederti alcune cose, a te che sei una di queste persone, ero allegra e pensavo che avresti riso anche tu, invece mi risponde il consorte disperato...sei in ospedale in coma...è una cosa assurda.
Solo due giorni fa ci siamo sentit al telefono, mi hai detto sono sempre qui se hai bisogno, e ora invece sei ...là...e non si sa quando tornerai.
Oggi sono davvero triste, non possiamo nemmeno venirti a trovare in rianimazione...dicono che probabilmente è un tumore...non voglio nemmeno pensarci...Ora so che statisticamente vivo nella zona con più alta concentrazione di questa malattia dell'Italia, ma ultimamente troppe persone che conosco anche solo alla lontana si sono ammalate...una ragazza di 25 anni è morta, una di 34 sta facendo la chemioterapia, e ora tu...non ci voglio più pensare, spero che le mie preghiere vengano esaudite.

Leggi tutto l'articolo