allegra gioia...tutti i secondi

        La sabbia fuoriesce dal suo orologio,scorrendo tra le dita tutti i secondi che non lo erano.Tutte le volte in cui i piedi erano bloccati a terra,come i raggi non le permettevano di avanzare.       E apri le mani vuote, a prendermi in mezzo a loro,afferrando la pelle dei miei palmi con dolcezzae dolcezza fino ad aggrapparmi al bordo delle mie paure,mentre mi attengo ai loro pori,aperti a diventare pelle sulle mie ossa giovani e affamate.E segna il mio battito cardiaco al ritmo del suo respiro sul mio petto,sapendo che non mi sono mai sentita così viva.infatti..          .

Leggi tutto l'articolo