allegra gioia..L'apprendista del vento

     L'espressione dell'inconscio:una pagina bianca, una penna e inchiostro,lo spirito e la mano libera di andare senza costrizioni,uno stato mescolato con concentrazione e distacco necessario,nessun lavoro preparatorio,un'espressione diretta per ottenere ciò che sta guardando in noi,senza controllo della ragione,immergendosi nell'invisibile per superare il vero e proprio.Una poesia interiore,le cui percezioni e riferimenti non si annidano sulla superficie della realtà,ma più in noi, nelle nostre stesse profondità.La voce interiore (x / e).Questa parte di noi che non esploriamo e discutiamo così raramente,mentre è il nostro cibo quotidiano e necessario come l'altro,il fondamento del nostro rapporto con noi stessi e con gli altri.già..                 :@gmail.com

Leggi tutto l'articolo