another dream

Steso nel letto credo di svegliarmi in una camera che non è la mia.
Ma so subito che è soltanto un sogno.Sento il peso del tuo corpo avvolto nelle lenzuola, accanto a me.
Mi volto sul fianco, e vedo la tua schiena nuda.
La curva che discende dalle spalle e degrada dolcemente verso la vita, e risale verso i fianchi.
Un’ombra chiara tra le coperte.
Sfinito per il desiderio di averti tra le mie braccia, mi sdraio dietro di te, il mio petto contro la tua schiena.
E’ come se ogni angolo del mio corpo trovasse un posto dove intrecciarsi con il tuo.
Visti dall’alto sembriamo gli steli di due fiori dallo stesso profilo.Hai le mani strette sul seno, ed intreccio le mie dita alle tue, come se stessimo pregando insieme.
Posso sentire il tuo cuore che batte? Mi sembra di sì.Hai la bocca socchiusa, non la vedo ma ne percepisco il respiro tiepido.Sposto le mani e le appoggio sui tuoi seni.
Li sorreggo nel palmo con tenerezza, come qualcosa di prezioso e fragile.
Tu posi le tue mani sulle mie, come s...

Leggi tutto l'articolo