appalti nel settore privato

Non basterà una circolare interpretativa a garantire il rispetto degli obblighi di legge sulla tutela della salute e della sicurezza e sul costo del lavoro negli appalti del settore privato.
Lo ha dichiarato l'ex ministro del Lavoro Cesare Damiano (Pd), commentando l'annuncio del ministro Sacconi della presentazione a breve di una “circolare in materia di appalti nel settore privato con riferimento al pieno ottemperamento degli obblighi di legge”, al fine di evitare che la “logica del massimo ribasso possa comprimere questi obblighi fondamentali” in materia di costo del lavoro e sicurezza e salute dei lavoratori.
Sacconi: la disciplina per gli appalti pubblici è in teoria completa Intervenendo in Aula al Senato durante il dibattito sulla seconda relazione della commissione parlamentare d'inchiesta sulle morti bianche e sulla sicurezza sul lavoro, il titolare del dicastero di Via Veneto ha affermato che la disciplina vigente riguardante gli appalti pubblici “appare in teoria completa e non consente la compressione dei costi”.
In generale, per quanto riguarda gli appalti pubblici la disciplina attuale, spiega il ministro, ''appare in teoria completa e non consente la compressione dei costi''.
Il ministro quindi annuncia: "nei prossimi giorni produrremo una circolare in materia di appalti nel settore privato con riferimento al pieno ottemperamento degli obblighi di legge (costo lavoro e costo di salute e sicurezza) in modo che il massimo ribasso non possa comprimere questi obblighi fondamentali''.

Leggi tutto l'articolo