appello ai grillini,bisogna che noi,io dico chi è come me e siamo milioni,facciamo un discorso serio,se ogni volta che c'è un'elezione e altra cosa politica internet si schiera con i governi,potremmo fare un'azione collettiva?

bisogna che noi,io dico chi è come me e siamo milioni,facciamo un discorso serio,se ogni volta che c'è un'elezione e altra cosa politica internet si schiera con i governi,potremmo fare un'azione collettiva?Magari minacciare di disdire internet, cioè devo pagare il canone alla tim io, altri a chi è, per essere censurata a manetta, allora disdiciamo al nostro internet e paghi il piddì, i suoi trollini messi nei posti chiave a controllare il traffico, così poi vediamo con che li pagano e poi internet se saranno felici gli amministratori di facebook,google ecc, coi piddini solo loro nel traffico chiudono.
  altra cosa da fare è tramite i 5 stelle proporre una legge, che chi gestisce i social deve rispondere io è un mese che chiedo chiarimenti e nessuno mi da risposta, con l'obbligo che google e facebook ecc ecc, mettano nome e cognome di chi gestisce le pagine e se censura o fa cose contro l'utente corretto va messo fuori e basta, cioè così non se ne può più, tutti questi troll infilati nei social che al momento buono fanno censure,mica siamo scemi l'abbiamo capito, anni fa i grillini non c'erano,ma i troll si, mi fu censurato il mio gestire il blog di allora perchè dissi che la lega, bossi aveva preso i soldi 70 miliardi da berlusconi, era, è vero,ebbi allora 1000 interventi su quel post,fui fatta fuori subito,era il 2006, chi era il troll,in quel caso lo scoprii,una moderatrice del forum di libero, insegnava, era in aspettativa, abitava nel paese quasi vicino al mio, pochi chilometri di distanza, era della lega nord, e faceva la moderatrice a gratis, l'aspettativa l'aveva perchè doveva accudire i genitori malati, balle,era sempre al pc a rompere le palle a tutti quelli che allora erano la sinistra che contestava appunto bossi e berlusconi, io la scoprii, tramite messaggeria gli feci il fondo e fu mandata via, adesso uniamoci e facciamo qualche cosa, così avanti non si può andare, che in italia ogni volta che c'è un referendum o voto e altro c'è la censura del governo in carica è solo dittatura, basta ci dobbiamo svegliare noi

Leggi tutto l'articolo