assalto reggio calabria uccisa donna auto con suo amante sorvegliato speciale ndrangheta

È morta così Fortunata Fortugno, 48enne reggina, colpita alla testa da diversi colpi di pistola mentre era appartata con il suo amante, Demetrio Logiudice, 53enne ritenuto elemento vicino ai clan della zona nord della città , in passato già coinvolto in operazioni antimafia che hanno colpito il clan Tegano e per questo sorvegliato speciale.
In passato finito nel mirino di diverse indagini antimafia, ritenuto amico personale di boss di primo livello come Paolo Schimizzi, scomparso anni fa per lupara bianca, e Mario Audino, reggente dell'omonimo clan ucciso nel 2003, come di esponenti di spicco dei clan della zona nord, Mimmo u boi (il bue) - così è conosciuto Demetrio Lo Giudice - non è uno sconosciuto per gli investigatori.
Il 29 dicembre 2016, a cadere sotto i colpi dei killer è stato Tarik Kacha, 34enne di origini marocchine ma cresciuto a Reggio Calabria, vittima di un vero e proprio agguato di fronte al portone di casa, nel limitrofo quartiere di Catona.
Persone diverse, pro...

Leggi tutto l'articolo