bari adescava bambine ragazzine facebook violentata

A volte si presentava come un ragazzo a volte come uomo, adescava le sue vittime su Facebook e una 14enne ha subito anche violenza.
Un 41enne di Modugno (Bari), già condannato per abusi su otto minori, è stato arrestato dalla Polizia Postale per adescamento di altre quindici ragazzine di età compresa fra i 10 e i 14 anni.
L'uomo è in carcere da dicembre 2015 per la prima vicenda che, nel luglio 2017, gli è costata una condanna in primo grado a 8 anni e 8 mesi di reclusione.
Stando alle indagini della Polizia Postale, coordinate dal pm Simona Filoni, il pedofilo, utilizzando falsi account Facebook e fingendosi un adolescente di bell'aspetto, contattava le ragazzine sui social network con l'intento di instaurare rapporti affettivi e fiduciari, finendo per inviare loro filmati audio/video autoprodotti a sfondo sessuale.
Al 41enne la Procura di Bari contesta i reati di detenzione e divulgazione di materiale pedopornografico, adescamento, corruzione di minori e violenza sessuale.
Gentile...

Leggi tutto l'articolo