benvenuta primavera!

 
La primavera è una stagione di risveglio e rinascita che di solito mi predispone a pensieri leggeri e gioiosi, eccita la mia volontà, stimola la mia voglia di fare, mi toglie la pesantezza e il grigiore dell'inverno, ridona a sguardo e sorriso un qualcosa di fanciullesco.
Quest'anno, non so perché ho l'impressione che il suo arrivo mi par diverso. Spalancando le finestre per far entrare luce e colore, guardare con su le goccioline della rugiada che brillano ai primi raggi del sole, la forsythia, l'albicocco in fiore, le primule, le violette, le bianche margheritine con l'animo di salutare il giorno e la stagione con un bel sorriso, non provo il solito entusiasmo, niente mi appare invitante. Fiori e cose mi sembrano sbiaditi, spenti, come se mancasse loro la consueta “anima”, quel frizzo dell'armonia del creato che risveglia i sensi e sprofonda il pensiero in amene visioni di gioiosa vitalità avventuriera da trasportarti oltre quel lembo di terra fiorita. Non so, se l'impressione d'un...

Leggi tutto l'articolo