boicottaggio Coca-Cola

Un'altra campagna contro la multinazionale e' scoppiata nel Kerala, una regione dell'India.
Uno degli stabilimenti (su 52 presenti nel Paese) avrebbe prosciugato in tutto 260 pozzi d'acqua potabile (ricordiamo che per fare un litro di Coca Cola ce ne vogliono circa 9 di acqua).
E non solo: avrebbero distribuito rifiuti di produzione nei villaggi spacciandoli per fertilizzanti.
Sono state trovate alte concentrazioni di piombo e cadmio.La protesta sarebbe partita da un gruppo di donne.(Fonte: vita)

Leggi tutto l'articolo