brindisi abusi una arrestato presidente associazione sportiva

BRINDISI - Molestie, ripetute, nei confronti di una ragazzina appena tredicenne, iscritta all'associazione sportiva dilettantistica il cui presidente, un 48enne di Oria (Brindisi) è fnito in carcere con l'accusa di pedofilia.
Su di lui, a seguito della denuncia dei genitori, hanno indagato i poliziotti della squadra mobile di Brindisi, che hanno eseguito un'ordinanza di custodia cautelare in carcere richiesta dalla pm Paola Palumbo e disposta dalla gip Tea Verderosa.
Per il timore di non essere creduta, forse, o di ritrovarsi in una situazione molto più grande di lei.
Per poi consegnare all'autorità giudiziaria un'informativa contenente una serie di dettagli che sono stati ritenuti sufficienti per sostenere l'accusa e richiedere quindi alla giudice l'emissione di un provvedimento restrittivo.

Leggi tutto l'articolo