cosa fare della rai,privatizzarla,costa troppo all'utente, programmi scadenti,è poi è un servizio in mano ai potenti per comodo loro,hanno il media più potente in mano ,vedi berlusconi,adesso va bene che siamo buoni,ma fessi no,io 113 euro li posso spen

cosa fare della rai,privatizzarla,costa troppo all'utente, programmi scadenti,è poi è un servizio in mano ai potenti per comodo loro,hanno il media più potente in mano ,vedi berlusconi,adesso va bene che  siamo buoni,ma fessi no,io 113 euro li posso spendere in altro ed alzare sto pil, che 113 euro a famiglia ,sono penso 20 milioni,fai il conto che viene fuori 2.260.000.000,cioè 2 miliardi e passa, che possono essere impiegati per i giovani,per il territorio,per la pizza, insomma perchè darli alla rai, che è vero ha dipendenti,ma lasciamo che i dipendenti della rai trovino lavoro come gli altri,che sono specie protetta? Oppure si mantenghino quelli che sono i poveri,cioè quelli che guadagnano fra i 1000 euro al mese e gli altri anda che è meglio, vedresti così gli abitanti della selva rai che piangono perchè ad esempio tarantola non può più prendere 400.000 euro l'anno,i consiglieri 100.000 e passa l'anno, e direttori fasulli tipo il minzolin che c'era e usava per scopi personali la sua carta di credito, e via dicendo, di questa marmaglia che appartenente al genere disumano che spolpa di tutto, ebbene vadano dal berlusconi e facciano cassa lì,vedremo quanti ne prende,per noi italiani una rete e gratis, rai news, notizie e altro,magari multimediale, pagata con il canone delle concessioni, cioè hai l'antenna e fai pagare a chi la usa,ci guadagna, perchè mediaset paga na cazzata,la concessione la fai pagare o caissima oppure secondo incasso, è così semplicehttp://www.ilfattoquotidiano.it/2013/06/08/vigilanza-rai-tra-conflitti-di-interesse-dei-commissari-e-solito-peso-di-b/619818/ Vigilanza Rai: tra conflitti di interesse dei commissari e il solito peso di B.Nell'organismo presieduto da Roberto Fico siedono editori televisivi come Maurizio Rossi, proprietario di Primo Canale.
E i soliti fedelissimi del Cavaliere, da Gasparri a Bonaiuti e Romani.
Molti gli interessi in ballo, a iniziare dal contratto di servizio, che rendono difficile "rivoltare la Rai come un calzino"di Sara Nicoli | 8 giugno 2013Commenti (60)  Più informazioni su: Commissione Vigilanza Rai, Rai, Roberto Fico, Vigilanza.

Leggi tutto l'articolo