cronaca online

LinkedIn Pinterest PORDENONE.
I carabinieri della Stazione di Aviano e della Compagnia di Sacile, coordinati e diretti dalla Procura della Repubblica di Pordenone e con il concorso degli agenti della polizia rumena, nei giorni scorsi hanno recuperato a Focsani (città di 73.868 abitanti, capoluogo del distretto di Vrancea, nella regione storica della Moldavia) refurtiva varia per un valore complessivo di circa 120mila euro.
L’indagine prende il via dagli arresti dello scorso 19 maggio a San Quirino dei Carabinieri di Aviano e Sacile a conclusione di mirati servizi tesi a contrastare la criminalità locale: in arresto tre cittadini rumeni (Laurentiu Viorel Cirinbei, Ioan David e Ionel Cirnu) sorpresi e bloccati a bordo di due furgoni carichi di attrezzi da lavoro (saldatrici, trapani e smerigliatrici), asportati poco prima da una officina metalmeccanica del posto.

Leggi tutto l'articolo