da “1973, Hotel Bellevue de la mer, camera 51”, Pigiama party senza pigiama - #16

Pigiama party senza pigiama
Il giardino-restourant dell’Hotel ammutolì quando fecero il loro ingresso per la cena Marghy e Milly, fresche di coiffeur e praticamente con il minor ingombro possibile di abbigliamento per non sfociare nell’indecenza.
Rosy stessa, senza apparire ne sguaiata, ne provocante era passata dal parrucchiere e aveva indossato una minigonna che dava il giusto risalto alle belle gambe. Tant’è che frullando fra i tavoli con le mani impegnate a reggere vassoi e piatti sentì un paio di volte mani che tentavano palpeggiamenti alla vigliacca.
«Se sei carina, Cocca» le disse Tlìc suscitando uno sguardo rabbioso da parte di Marghy quando il suo flash le dedicò una posa.
Quel giorno Rosy, fra colpi di cazzo e di lingua aveva provato tanti orgasmi tutti in una volta quanto non mai nella sua giovane vita. E questo l’aveva caricata al punto tale che si muoveva come in una moderna coreografia di danza. Senza più provare i nostalgici rimpianti che l’affliggevano ogni volta ch...

Leggi tutto l'articolo