diario

che strano ...cominciare un diario adesso che ho 55 anni e non averlo mai fatto quando eri giovane.
Scrivere di me stesso mi è sempre risultato difficile,analizzare i miei sentimenti,scrivere le mie riflessioni e sapere che qualcuno ne può prender visione è ciò che mi ha sempre frenato di tenere un diario.
Era ora che superassi questo pudore.
Si cominci.....
Sono sposato (felicemente),ho due figli: il primo ormai uomo, laureato in ingegneria meccanica al Politecnico di Milano, la seconda studentessa liceale.
Questa è la mia introduzione (banale), ma partirò da qui per raccontarmi.

Leggi tutto l'articolo