europa italia colpita dalle piante aliene

Si è trattato di una ricerca corale realizzata grazie alla collaborazione di 51 ricercatori italiani e stranieri e coordinata da un gruppo di studiosi fra cui Lorenzo Peruzzi, professore di Botanica sistematica dell'Università di Pisa.
Fra i problemi causati dalle specie aliene, in particolare se invasive, vi sono quelli legati alla salute come nel caso delle allergie e delle irritazioni cutanee anche piuttosto gravi causate dall'ambrosia o dalla panà ce di Mantegazza; oppure danni all'agricoltura e ancora la minaccia alla biodiversità come nel caso del fico degli Ottentotti sulle nostre coste rocciose e le pesti d'acqua in canali e laghi.
"La diffusione di specie aliene è un fenomeno legato al processo di globalizzazione che va attentamente monitorato - spiega Lorenzo Peruzzi - le regioni che presentano il maggior numero di esotiche (e potenzialmente i maggiori problemi legati a fenomeni di invasione biologica) sono: Lombardia (776, di cui 111 invasive), Veneto (618, di cui 67 inv...

Leggi tutto l'articolo