fa la differenza

Se la vita ha più fantasia di ogni nostra immaginazione, aspettati che, prima o poi, ti presenta la sua, che non è la tua.
Ed è un pugno.
A quel punto puoi fare la differenza: tentare di comprendere, prendere su di te, perché e chi sei dopo quel pugno, quanto è il dolore e su che strada di conduce, poiché è la strada non la meta la differenza.
Solo allora realizzerai una differenza con il resto di una umanità che si alza e continua a camminare, come prima, in cammino verso il prossimo pugno, se mai la vita vorrà la sua fantasia.
Il resto che resta indifferente, senza essere cambiato.
Tuttavia la differenza che troverai ha un prezzo, a volte amaro: si chiama appartenenza a sé, consapevolezza.
E sarai leggero e pesante, nel medesimo momento.

Leggi tutto l'articolo