forme di criminalità

Forme di criminalità: 1)      attività predatoria comune: azioni illecite condotte con la forza o l’inganno x impadronirsi di beni mobili, con contatto fisico diretto.
Ne fanno parte 2 gruppi di reati.
Quelli compiuti di nascosto (furto nei grandi magazzini) e quelli commessi con la violenza (scippo o rapina).
I reati sono diversi a seconda della loro gravità e x la severità delle sanzioni, x la redditività, x il tipo di forma associativa e per la suddivisione dei compiti.
I paesi nei quali vengono commessi questi tipi di reati sono stati divisi in 3 gruppi: 1) Australia, Canada, Nuova Zelanda, Paesi bassi, USA  (dal 25 al 30%).
2) Italia, Svezia, Gran Bretagna, Germania e Spagna (dal 20 al 25%).
3)Belgio, Finlandia, Francia e Svizzera (dal 15 al 20%).
Caso a sé il giappone con 1 tasso di reati molto basso.
In Italia il tasso di denuncie ha subito 2 oscillazioni, aumentando dopo le 2 guerre mondiali.
Il + forte cambiamento è avvenuto dopo il 1970 (triplicato).
Poi 1 nuovo picco nel 1991.
Non si sa xò se le denuncie riflettano la realtà oppure vi è + propensione a denunciare.
Sembra comunque che si è verificato 1 aumento di attività predatoria in tutti i paesi.
2)      Omicidi: occorre fare distinzione tra omicidio colposo (non voluto, causato da negligenza o imprudenza.
Es: automobilista distratto che uccide 1 passante) e doloso (volontà di uccidere.
A sua volta vine distinto in premeditato e occasionale).
Gli omicidi colposi sono + frequenti di quelli dolosi.
In generale nei paesi poveri l’omicidio doloso è + frequente.
Alcuni sostengono che l’aumento della criminalità sia stato provocato dalla modernizzazione, dopo la rivoluzione industriale.
Ma non è così: nel medioevo il tasso era altissimo ed anche in concomitanza della fine delle guerre (3 spiegazioni: disorganizzazione sociale, scarsità dei fattori di natura economica, legittimazione alla violenza fornita dal governo durante la guerra).
La teoria che spiega la tendenza alla diminuzione oggi degli omicidi è quella del processo di civilizzazione.  3)      Reati dei colletti bianchi: 1992 Tangentopoli.
Questa inchiesta ha portato alla luce 1 diffuso sistema di corruzione, coinvolti parlamentari, le amministrazioni centrali e locali, imprenditori e manager.
Fattori motivanti furono il finanziamento illecito dei partiti politici e l’arricchimento personale.
Sono reati commessi da persone rispettabili e di elevata condizione sociale nel corso delle loro occupazioni.
Sono reati che colpiscono numerose persone e hanno ingenti [...]

Leggi tutto l'articolo