il Chianti diventa cinese

E' un dato di fatto:  la Cina entra sempre di più a far parte della nostra vita quotidiana.
Oltre all'abbigliamento, il cibo con l'approdo della GDO,  la copia del Titanic e altre più o meno imponenti opere , ecco che anche il Chianti si "cinesizza" e diventa "SHIANDI".
Il marchio vino Chianti infatti, dopo un lungo lavoro, è stato registrato  in cinese e verrà utilizzato per le bottiglie esportate nel paese del Dragone.
Il Chianti è molto apprezzato dal popolo cinese e sicuramente con questo importante  lavoro, portato avanti dal Consorzio, le potenzialità di consumo saranno  enormi per tutte le aziende associate che  faranno richiesta del marchio per le proprie etichette.

Fotografia da itervitis.eu

Leggi tutto l'articolo